Cambridge Analytica, reti di PMI, permessi per la genitorialità per i papà



Nella rassegna stampa di oggi , alcuni approfondimenti su: cosa possiamo imparare dalla vicenda Cambridge Analytica, le competenze digitali più utili per fare business, le reti diPMI per attuare politiche di welfare aziendale, i permessi anche per i papà.

V. Spotti (2018). 3 cose che abbiamo imparato da Cambridge Analytica e Facebook. Tech Economy

Caro Alieno che ci guardi da un pianeta lontano lontano (e ogni tanto ti chiedi se è il caso di farci una telefonata), se ci hai osservato nell’ultima settimana ti sarai accorto che siamo stati tutti molto impegnati a preoccuparci per questa storia di Cambridge Analytica che avrebbe “preso” – anzi no “venduto” – i dati di più di 50 milioni di utenti Facebook con il risultato che adesso abbiamo Donald Trump dentro la Casa Bianca e il Regno Unito fuori dall’Europa. (Non è proprio così, ma te lo spiego dopo) … Leggi

F. Derchi, G. Xhaët (2018). Competenze digitali, quali servono al business: il framework. Agenda Digitale.

Lo sviluppo delle competenze digitali si è trasformato negli ultimi anni da possibilità concreta a necessità totale. In alcuni settori più esposti e sensibili alle tecnologie dell’innovazione, lo scenario potrebbe essere definito un’urgenza furiosa. Tanto per il singolo professionista, che deve dimostrarsi competitivo nel mercato del lavoro, tanto per le aziende che lottano per sopravvivere al cambiamento in ambienti di business tramutati in vere e proprie giungle. Eppure, tale esigenza è straordinariamente evidente, quanto lo è la difficoltà nel rispondere alla domanda di partenza. Quali sono le digital skills … Leggi

L. Arletti (2018). Piccole e medie imprese per il welfare aziendale: la rete Welstep. Percorsi di secondo Welfare

Tra i principali fattori che incidono nella diffusione di piani e politiche di welfare in azienda, come evidenziato anche recentemente dal Rapporto Welfare Index PMI 2017, vi è la dimensione aziendale, con le PMI in una situazione di maggior svantaggio rispetto alle grandi aziende. Nel tentativo di far fronte a queste difficoltà, negli ultimi anni sono emerse sempre più esperienze di rete, sia formali (ovvero in presenza di riconoscimenti giuridici) che informali, come la rete Giunca di Varese , la rete WelfareNet in Veneto, la rete ComeTe e la rete #Welfare Alto Adige/Südtirol … Leggi

M. L. Bosoni e S. Mazzucchelli (2018). Festa del papà 2018, verso una genitorialità condivisa. BenEssere Organizzativo

Da quest’anno il numero di giorni di congedo parentale obbligatorio per i papà lavoratori sono passati da 2 a 4. I papà che lavorano come dipendenti possono inoltre astenersi dal lavoro per un ulteriore giorno in sostituzione della madre che rinunci a un giorno di congedo obbligatorio a lei spettante. genitorialità condivisaAnche in Italia, dove il compito dell’accudimento e della cura dei figli è ancora troppo affidato quasi esclusivamente alle mamme, sembra che qualcosa si stia muovendo verso una nuova direzione, che tenga conto e supporti anche la responsabilità genitoriale dei papà, il più delle volte esclusi dalla possibilità di dedicare il tempo che vorrebbero ai propri figli … Leggi

G. Rusconi (2018). Nuovi talenti, la «diversity» è il principale asset del 2018. Il Sole 24 ORE

Che il mondo del recruiting stia attraversando un momento di importanti cambiamenti lo sappiamo da un po’. E lo sanno soprattutto (o lo dovrebbero sapere) i responsabili Hr, chiamati a trovare valide alternative a procedure di ricerca dei candidati ormai superate, a un iter di programmazione dei colloqui dispersivo e al rischio sempre più impellente della perdita di scarsa efficacia dei modelli di valutazione ripetitiva. L’esigenza di cambiare il modo di fare selezione di talenti dal grande potenziale è sentita in moltissime organizzazioni e va di pari passo con la necessità, per le stesse aziende, di concentrarsi maggiormente su attività più gratificanti … Leggi

Altri articoli su questi temi sono inseriti nel database

Iscriviti alla newsletter

Add a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

Iscrizione Newsletter