Selezionati Archive

Selezionati

Rapporto CNEL, diritti umani, inclusione in azienda



Nella rassegna stampa di oggi, alcuni recenti approfondimenti su: il XX rapporto CNEL sul mercato del lavoro e le relazioni industriali in Italia; le condizioni di lavoro disumane in Amnesty International; una legge regionale a favore delle donne vittime di violenza con particolare attenzione alle donne con disabilità; lo sviluppo della leadership feminile; come attrarre e trattenere i talenti con politiche inclusive.

CNEL (2019). XX Rapporto Mercato del Lavoro e Contrattazione Collettiva 2017-2018

Il rapporto di quest’anno tocca i principali aspetti della regolazione del lavoro e delle relazioni contrattuali: l’evoluzione dei lavori e delle condizioni dei lavoratori, le politiche attive e le politiche passive, la contrattazione collettiva e i suoi contenuti. Il rapporto raccoglie contributi diversi di esperti del CNEL, di ricercatori dell’ANPAL e dell’INAPP … Leggi

S. Scaramuzza (2019). I diritti disumani dei lavoratori di Amnesty International: un’indagine shock svela abusi di potere, razzismo e sessismo. Business Insider Italia

Un ambiente di lavoro “tossico”. Questo l’aggettivo più spesso usato dai dipendenti di Amnesty International per descrivere il clima che si respira nell’organizzazione internazionale baluardo della difesa dei diritti umani. È quanto emerge da un’indagine interna … Leggi

Info

Impiegati insoddisfatti, gender gap, business ethics



Nella rassegna stampa di oggi, alcuni recenti approfondimenti su: l’alta percentuale di impiegati insoddisfatti del proprio ambiente di lavoro; la difficile situazione delle donne nell’inserimento lavorativo, nonostante il successo della legge che prevede una quota femminile nei CDA; la business ethics come strategia aziendale.

Tech Economy (2019. Gli impiegati italiani soffrono di “insoddisfazione da ambiente di lavoro”.

Uno studio Staples MondOffice focalizzato sulle esigenze delle aziende italiane ha rilevato che una percentuale elevata degli impiegati non è soddisfatta del proprio ambiente di lavoro . Essi infatti chiedono un ambiente di lavoro in grado di aiutarli a raggiungere i loro obiettivi … Leggi

A. Casarico, S. Lattanzio (2019). Più donne nei Cda, ma per le lavoratrici nulla è cambiato. La Voce

Selezionati

Lavoratori immigrati, contratto di somministrazione per lavoratori con disabilità



Nella rassegna stampa di oggi, alcuni approfondimenti su: l’inclusione dei migranti nella forza lavoro italiana ed europea; i rischi dell’introduzione dello smart working e la sua evoluzione; lo scarso utilizzo del contratto di soministrazione per lavoratori con disabilità; il riconoscimento e la valorizzazione dell’unicità dei lavoratori in prospettiva diversity management.

S. Fabbrini (2019). L’economia ha bisogno di lavoratori immigrati. Il Sole 24 ORE

Èinsensato che il Paese si divida su come gestire 49 migranti. Si cerca di polarizzare l’opinione pubblica che polarizzata non è. Secondo una ricerca di More in Common del luglio scorso, relativa alle attitudini (opinioni non contingenti) degli italiani nei confronti dell’immigrazione, emerge che un quarto degli italiani è contrario per principio agli immigrati … Leggi

F. Maino (2018). Sfide e nuove opportunità per il benessere in azienda: quale spazio per lo smart working? Quaderni FMV

Selezionati

Lavoro e stress, millennials e diversity, intelligenza emotiva



Nella rassegna stampa di oggi, alcuni articoli su: l’incidenza dello stress lavoro-correlato e alcuni metodi su come fronteggiarlo, come i millennials vivono e si pongono rispetto a diversity e inclusion sui luoghi di lavoro, nuovi strumenti per misurare l’intelligenza emotiva

Tuttowelfare (2018). Lavoro e stress un’emergenza da affrontare. Tuttowelfare

Recentemente Chuck Robbins, amministratore delegato di Cisco, ha inviato una mail ai suoi 75 mila impiegati spiegandogli che ansia, stress, depressione e problemi psicologici, non vanno considerati un handicap da nascondere sul posto di lavoro. «Scrivetemi, raccontatemi i vostri vissuti e sarò pronto ad aiutarvi», ha aggiunto … Leggi

M. Maisetti (2018). HR e neuroscienze: gestire lo stress, misurare i risultati, aumentare la produttività. HR Online

Selezionati

Invecchiamento e automazione, Responsabilità sociale artigiani, lavoro e paternità



Nella rassegna stampa di oggi, proponiamo alcuni recenti approfondimenti su: l’invecchiamento della forza lavoro e le prospettive conseguenti all’automazione delle mansioni, i benefici per i singoli lavoratori e per le imprese nella gestione dei permessi di paternità, l’adozione di linee guida per la responsabilità sociale di impresa anche per le microimprese.

G. Rusconi (2018). Fra invecchiamento e automazione: le «figure senior» sono a rischio. Il Sole 24 ORE

Il rapporto report «The Twin Threats of Aging and Automation», realizzato da Mercer e Oliver Wyman e focalizzato sulle principali trasformazioni nel mondo del lavoro nei prossimi 10 anni, parla purtroppo chiaro: l’Italia è il Paese europeo più esposto al “rischio-sostituzione”, con il 58% degli addetti anziani tra i 50 e i 64 anni impegnati in lavori facilmente automatizzabili … Leggi

C. Agostini, E. Barazzetta, F. Maino (2018). Conciliare lavoro e paternità: una sinergia vincente per l’individuo, una risorsa per l’azienda. Percorsi di secondo Welfare

Selezionati

Certificazione per la parità di genere, dipendenti nel CDA, leadership inclusiva



Nella rassegna stampa di oggi, alcuni approfondimenti su: la certificazione per la parità di genere nelle aziende, un programma di accelerazione per imprese fondate da donne, le caratteristiche della leadership inclusiva, la buona pratica di inserire un rappresentante dei lavoratori nei consigli di amministrazione.

Tuttowelfare (2018). Arriva la certificazione per la parità di genere in azienda. Tuttowelfare

Cameo, Grenke Locazione, Alès Groupe (brand Lierac, Phyto e Jowaé) e Biogen sono  le prime 4 aziende a essersi aggiudicate  la Certificazione della Parità di Genere del Winning Women Institute, società impegnata nella diffusione del principio della gender equality all’interno del mondo del lavoro … Leggi

Donne e Startup (2018). MIA, Miss In Action: il primo programma di accelerazione per imprese fondate da donne. EconomyUp

Recensioni

Il fattore umano



Romano Benini, autorevole esperto di mercato del lavoro in Italia, parteciperà come relatore al convegno “Disability & Diversity Management: Ricerche, Esperienze e Prospettive a Confronto”, che si terrà a Roma il prossimo 22 novembre, con una relazione dal titolo “La diversità tra la motivazione del lavoratore e la competitività dell’impresa”.
Insieme a Maurizio Sorcioni, è coautore del programma RAI “Il posto giusto” e di diversi libri, tra cui Il fattore umano, edito nel 2016 da Donzelli, di cui proponiamo una recensione.

cover fattore umano

Selezionati

Report McKinsey, discriminazioni e salute mentale, lavoratori over 50



Nella rassegna stampa di oggi, alcuni articoli su: il report McKinsey “Women in the Workplace 2018”; discriminazioni e salute mentale sui luoghi di lavoro; lavorare a 50-60 anni; la responsabilità sociale d’impresa dopo l’entrata in vigore della legge che obbliga le grandi aziende a fornire un report non finanziario.

A. Krivkovich et al. (2018). Women in the Workplace 2018. McKinsey

Progress on gender diversity at work has stalled. To achieve equality, companies must turn good intentions into concrete action. Companies report that they are highly committed to gender diversity. But that commitment has not translated into meaningful progress … Leggi

I. Tagliabue (2018). Salute mentale e discriminazioni: un tema ancora attuale. Bollettino Adapt

Selezionati

Inclusione lavorativa, collocamento mirato, prevenzione dei conflitti



Nella rassegna stampa di oggi alcuni approfondimenti su: le difficoltà cui vanno incontro le donne per arrivare ai vertici delle organizzazioni in cui lavorano; l’inclusione lavorativa dei rifugiati; quale possibile riforma per il collocamento mirato per i lavoratori con disabilità; come prevenire i conflitti nei contesti di lavoro;

E. Gualmini (2018). Sempre la stessa storia: disposti a tutto pur di bloccare le donne. l’Huffington Post

Si è disposti a tutto pur di evitare che le donne occupino posizioni di potere. Figurarsi se si tratta di una cattedra da professore ordinario in Scienze (materie scientifiche, quelle considerate troppo difficili per bambine e ragazze) nella prestigiosissima Università Normale di Pisa … Leggi

M. Buemi (2018). L’inclusione lavorativa per accogliere i rifugiati. Vanity Fair

Selezionati

Competenze HR, conciliazione vita-lavoro, gender gap nel digitale



Nella rassegna stampa di oggi alcuni approfondimenti su: le competenze HR del futuro, che riguarderanno non solo l’aspetto relazionale ma anche la capacità di utilizzare i dati a disposizione; l’iter della direttiva europea sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, ormai a uno stadio avanzato anche se con alcune resistenze da parte di diversi Paesi; il gender gap nelle professioni ICT; alcuni aspetti relazionali della vita in ufficio.

G. Perrone (2018). Il futuro delle competenze HR: una visione internazionale. Risorse Umane e non Umane

Se è vero che resta come certezza la percezione di un ruolo estremamente relazionale, caratterizzato da ascolto, dialogo, condivisione e integrazione, diverse sono le sfide e le esigenze a cui chi si occupa di Risorse Umane è tenuto a rispondere … Leggi

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

desc="" group="Public"]

Iscrizione Newsletter