L’automatizzazione delle professioni è un sogno o un incubo?



Nel recente libro The future of professions
Richard Susskind, docente universitario e consulente di imprese private e statali negli USA, autore di numerosi libri,
sostiene che in futuro non ci sarà più bisogno di numerosi professionisti, come medici, insegnanti, commercialisti, architetti, consulenti, avvocati, così come li abbiamo conosciuti nel XX secolo.
Tutto questo a causa delle nuove tecnologie, che li stanno via via sostituendo.

Un interessante recensione e critica a questo scenario “apocalittico” è contenuta nell’articolo apparso su The Los Angeles Review Books

Consulta il nostro database per trovare altre risorse su questo argomento

Add a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

desc="" group="Public"]

Iscrizione Newsletter