Leadership etica: 10 comportamenti utili



I numerosi scandali che hanno coinvolto grandi aziende e la sempre crescente attenzione verso alcuni temi, (come la responsabilità sociale di impresa), hanno favorito negli ultimi anni lo sviluppo di determinati comportamenti e atteggiamenti da parte di imprenditori e dirigenti d’azienda. Tra questi si annoverano i comportamenti eticamente corretti che, partendo dalle figure apicali delle organizzazioni, devono necessariamente diffondersi a tutti i livelli, finendo per plasmare la cultura organizzativa, al fine di avere un effetto impattante.

Leadership etica

Secondo una definizione comunemente accettata (risalente al lavoro di Brown e coll. del 2005), la leadership etica è:

la dimostrazione di una condotta appropriata sul piano normativo, attraverso azioni personali e relazioni interpersonali e la promozione di tale condotta ai follower mediante la comunicazione, il rafforzamento e il processo decisionale

La leadership etica si manifesta ponendo una certa attenzione sui comportamenti adottati, sull’onestà, sulla fiducia nel leader, sulla correttezza nelle relazioni interpersonali.
Questo comporta una percezione di efficacia maggiore dei leader, una maggiore dedizione professionale, soddisfazione e adozione di alcuni comportamenti extraruolo – come la segnalazione dei problemi alla direzione – da parte dei collaboratori.

Per influenzare i comportamenti dei dipendenti, il leader etico deve essere percepito come attraente, credibile e legittimo.
Per ottenere questo, si impegna ad adottare comportamenti ritenuti appropriati dal punto di vista normativo, esibendoli con una certa apertura mentale e onestà, facendo leva su valori quali altruismo ed equità.
Deve, inoltre, essere in grado di attirare l’attenzione dei dipendenti sul messaggio etico impegnandosi in una comunicazione esplicita sull’etica e utilizzando il rinforzo per veicolare il messaggio.
il leader diventa, in questo modo, una fonte legittima di informazioni sui comportamenti appropriati da adottare, un modello da emulare e con cui identificarsi.

Misure a supporto della leadership etica

Per sviluppare la leadership etica, risultano particolarmente utili 3 fattori

Programmi formativi

Rivolti nello specifico a dirigenti, permettono di acquisire le competenze adeguate alla diffusione dei valori e dei comportamenti etici tra i collaboratori.

Comunicazione interna

Il top management può segnalare il supporto per i valori etici comunicando regolarmente con i dipendenti su questioni etiche e utilizzando ricompense e punizioni appropriate per promuovere comportamenti etici ai vari livelli dell’organizzazione.

Valutazione

La dimensione etico-morale può essere incorporata anche nei criteri di valutazione dell’apprendimento e delle performance.

Comportamenti del leader etico

In base a quanto emerge in ambito accademico e aziendale, alcuni specifici comportamenti sono risultati particolarmente utili. Il leader etico è colui che:

  1. Conduce in modo eticamente corretto sia la vita personale che quella professionale
  2. Definisce il successo non solo in base ai risultati, ma anche per il modo in cui vengono ottenuti
  3. Ascolta ciò che i collaboratori hanno da dire
  4. Disciplina i dipendenti che violano gli standard etici
  5. Prende decisioni giuste e bilanciate
  6. E’ affidabile
  7. Discute i valori etici dell’azienda con i dipendenti
  8. Presenta un esempio di come svolgere una determinata azione in modo eticamente corretto
  9. Tiene conto degli interessi dei dipendenti
  10. Quando prende le decisioni chiede ai collaboratori di esprimere la loro opinione su quale sia il modo corretto per fare una determinata cosa

In conclusione

Gli studi sulla leadership etica hanno, in alcuni casi, dimostrato una scarsa efficacia nell’influire sui livelli delle performance.
Per esempio, a differenza della leadership trasformazionale, quella etica non ha un impatto evidente nell’influire sul ruolo dei collaboratori
Piuttosto il focus, a livello di gruppo, sembra essere centrato più verso i modelli di comportamento, l’apprendimento sociale, lo sviluppo morale dei collaboratori e la promozione di determinati comportamenti, come quelli extraruolo.
Rimane il fatto che la leadership etica abbia una stretta correlazione con quella trasformazionale e, dove presente in aggiunta a quest’ultima, produca effetti migliorativi.

A proposito dei comportamenti extraruolo leggi anche
La gestione della diversità generazionale e i comportamenti di cittadinanza organizzativa: una relazione importante

Ascolta anche il podcast: Leadership etica in 3 minuti

Altri articoli su questi temi sono inseriti nel database

Iscriviti alla newsletter

Add a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

desc="" group="Public"]

Iscrizione Newsletter