Button Text! Submit original article and get paid. Find out More

Nobel all’economia comportamentale, leadership 4.0, rapporto OCSE su lavoro dei giovani



Nella rassegna di oggi trattiamo alcuni tra i temi più recenti di cui si è discusso e si discute su riviste e social: il Nobel per gli studi che vedono collaborare psicologia ed economia, l’ultimo rapporto OCSE sulla condizione occupazionali dei giovani, la leadership al tempo 4.0 e molto altro

N. Gennaioli (2017). Richard Thaler, uno “psicologo” per l’economia. La Voce

La ricerca economica tradizionale ha sviluppato potenti analisi delle scelte individuali e dei mercati partendo dall’assunto che gli individui sono razionali ed egoisti. La definizione di razionalità non è senza controversie, ma nell’accezione comune vede l’uomo come un ottimizzatore perfetto, mai influenzato da emozioni. Usando teoria e dati, Richard Thaler ha dimostrato che l’aderenza acritica a questa rappresentazione è in molti casi fuorviante … Leggi

HuffPost (2017). Squilibri d’Italia nel Rapporto Ocse. Divari fra studenti, al Sud un anno indietro. E i laureati sono pochi, impreparati e demansionati. L’HuffingtonPost

Esistono ancora gli sfruttati, malpagati e frustrati cantava Rino Gaetano. L’Ocse inserisce i (pochi) laureati italiani in questa categoria. “Solo il 20% degli italiani tra i 25 e i 34 anni è laureato, rispetto alla media Ocse del 30%” si legge nel rapporto Ocse sulla “Strategia per le competenze”, in cui si aggiunge che “gli italiani laureati hanno, in media, un più basso tasso di competenze” in lettura e matematica (26esimo posto sui 29 paesi Ocse) e non vengono utilizzati al meglio, risultando un po’ bistrattati … Leggi

Silenti R. (2017). Il ritratto del Leader Umano nell’era del 4.0. Leadership & Management Magazine.

Secondo i più recenti studi filosofici, economici e psicologici, ogni Leader è chiamato ad una nuova sfida: essere in grado di coniugare l’Innovazione con l’aspetto umano delle Relazioni. Come può riuscirci? In che modo il Neo Leader può coniugare innovazione e relazioni, tecnologie e persone? Attraverso una serie di competenze chiave, che ogni Neo Leader nell’era 4.0 non può non avere … Leggi

M. Bussolati (2017). L’orario di lavoro più produttivo? 3 ore al giorno. Il migliore dal punto di vista fisiologico? 3 giorni alla settimana. Business Insider

Una ricerca del Melbourne Institute of Applied Economic and Social Research australiano, ha rivelato che il numero ottimale di ore lavoro è 25 per settimana, il che equivale a tre giorni invece che 5, soprattutto se si hanno più di 40 anni. Quando si va oltre, le capacità cognitive calano drasticamente e subentrano fatica e stress. Gli studiosi hanno verificato la tenuta della memoria, delle capacità linguistiche, della concentrazione e della velocità di elaborare le informazioni … Leggi

L. Liberatore (2016). “Possibilità di crescita vertiginosa”, “volontà di impegnarsi”. Come distinguere gli annunci di lavoro truffa. Business Insider

Annunci che domandano requisiti impossibili e propongono una paga misera, annunci pieni di errori ortografici o che offrono “possibilità vertiginose di crescita professionale” e non spiegano di più. Per chi cerca lavoro, soprattutto sui portali online, è frustrante trovarsi di fronte a inserzioni del genere. Secondo Roberto Marabini, autore dell’ebook “L’inserzione imperfetta”, in pochi in Italia sanno scrivere un’offerta come si deve … Leggi

Altri articoli su questi temi sono inseriti nel database

Iscriviti alla newsletter

Add a Comment

UA-72062421-1

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

Iscrizione Newsletter