Rapporto McKinsey, assumere chi pensa in modo diverso, smart working ma non per tutti



Nella rassegna stampa di oggi gli ultimi approfondimenti su: le competenze richieste nel mercato del lavoro secondo l’ultimo rapporto McKinsey, l’assunzione di persone con autismo, la diminuzione del gender gap nelle startup (almeno in alcune aree geografiche), lo smart working solo per una piccola percentuale di lavoratori in Italia, nuove frontiere del welfare aziendale come l’outplacement.

J. Bughin et al. (2018). Skill shift: Automation and the future of the workforce. McKinsey

Skill shifts have accompanied the introduction of new technologies in the workplace since at least the Industrial Revolution, but adoption of automation and artificial intelligence (AI) will mark an acceleration over the shifts of even the recent past. The need for some skills, such as technological as well as social and emotional skills, will rise, even as the demand for others, including physical and manual skills, will fall. These changes will require workers everywhere to deepen their existing skill sets or acquire new ones. Companies, too, will need to rethink how work is organized within their organizations … Leggi

A. Clegg (2018). Volete incrementare le entrate? Assumete chi pensa in modo diverso. Il Sole 24 ORE

Prima c’è stato il laboratorio nel quale si sentiva di continuo sull’orlo del baratro, perché dava le spalle alla porta. E poi c’è stata la banca che, non appena ha saputo del suo autismo, lo ha licenziato in tronco, ponendo fine al suo interessante lavoro. Gareth Moreton ha un vero dono per la matematica, ma la sua carriera con luci e ombre spesso lo ha depresso. Anzi, lo ha depresso e basta. Oggi il 32enne Moreton, laureatosi all’Università di Oxford, lavora per Auticon, un’azienda che dà lavoro nel campo della consulenza dati e dell’IT a persone con disturbi dello spettro dell’autismo … Leggi

E. Abirascid (2018). Gender gap, a New York è boom di startup fondate da donne. Startup Business

La “gender inequality” nella tech-industry è un fenomeno conosciuto, così come lo è il fatto che l’accesso ai capitali per le startup guidate da donne è, a parità di rischio, più difficile che per gli uomini. Negli Stati Uniti, dove il 39% di imprese private è di proprietà femminile, solo il 2% del venture capital finisce in società fondate da donne, dato influenzato pesantemente dai giganti tech della Silicon Valley dominati da uomini. New York è la seconda destinazione di venture capital dopo San Francisco ma, contrariamente alla tech-centrica Silicon Valley, la Grande Mela offre maggiori opportunità alle imprenditrici grazie al suo mix di arte, media, moda, industrie creative e digitali, finanza … Leggi

D. Illarietti (2018). Lavoro da casa. C’è, per pochi. Percorsi di secondo Welfare

Lo smart-working in Italia è un po’ come Vera Rosso, 41 anni, mamma e ingegnere ambientale, quando lavora da casa: c’è, ma non lo dice in giro. Si isola. Nella sua cerchia di conoscenti e parenti pochi sanno che non è in ufficio, bensì seduta in salotto davanti al pc. «Se si spargesse la voce mi disturberebbero di continuo. E io devo lavorare” » si giustifica a ragione. Su larga scala però, il mistero che ancora avvolge le buone pratiche, sconosciute a gran parte delle aziende, è un ostacolo sulla strada della conciliazione vita-lavoro. Lo dicono i numeri … Leggi

C. Luise (2018). Outplacement, una polizza per i lavoratori. Tuttowelfare

Garantire percorsi di transizione di carriera ai propri dipendenti è guardare con concretezza a una realtà mutevole come quella attuale, dove difficilmente il personale over50 riuscirà ad arrivare all’età di 67 nella stessa azienda. Per questo l’outplacement va considerato come una polizza assicurativa che consenta alle persone di affrontare meglio e in modo più strutturato il futuro. E in quanto tale andrebbe inserito nei piani di welfare aziendale. Ne è convinta Cetti Galante, Managing director di Intoo, società di Gi Group leader in Italia nei processi di sviluppo e transizione di carriera. A dirlo sono i numeri … Leggi

Altri articoli su questi temi sono inseriti nel database

Iscriviti alla newsletter

Add a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

Iscrizione Newsletter