Button Text! Submit original article and get paid. Find out More

Il remote working come strategia di business per le imprese



Negli ultimi 10 anni il remote working (lavoro a distanza), inteso come strategia di business, ha assunto sempre più importanza nelle grandi e nelle piccole aziende.
Anche in Italia, aziende come TIM e Accenture hanno adottato programmi di remote working.

Come sottolineato in uno studio del 2015 riportato su entrepreneur.com l’80% delle aziende americane offre opzioni di lavoro flessibile, ma solo il 3% dei programmi adottati prevede la rilevazione del ROI (return on investment).
E’ chiaro che senza tali rilevazioni non è possibile sfruttare il remote working per supportare gli obiettivi aziendali.

In cosa consiste esattamente il remote working e cosa serve per eseguire un programma di remote working di successo?

Fattori psicologici

Gli studi e l’esperienza sul remote working in azienda consentono di evidenziare l’emergere di nuove competenze, come la capacità di gestire i confini tra lavoro e non lavoro, la comunicazione tra colleghi e con i superiori, e di fattori psicologici quali la motivazione, l’integrità e l’autoefficacia.

L’efficacia del lavoro, il benessere e il work-life balance sono stati identificati come fattori chiave quando si va a esplorare l’impatto che ha la tecnologia sugli individui, sui manager e sulle organizzazioni.
Queste tre aree in parte si sovrappongono e sono intercorrelate, nel senso che l’efficacia del lavoro può essere influenzata positivamente e negativamente sia dal benessere che dal work-life balance.

Gli aspetti positivi del remote working possono essere ricondotti all’aumento della produttività e alla capacità di lavorare in modo flessibile, da luoghi diversi e senza vincoli orari in ufficio.

Gli effetti negativi, invece, sono costituiti dall’intensificazione del lavoro con accesso alla tecnologia 7 giorni su 7, che porta a un aumento delle ore dedicate al lavoro e, di conseguenza, a una vita troppo sedentaria, che può causare problemi di salute.

Le principali implicazioni pratiche di queste nuove modalità di lavoro riguardano:

  • la necessità per i lavoratori a distanza di adattare i loro stili e, di conseguenza, la necessità da parte dei manager di rivedere le modalità con cui controllano il lavoro svolto dai loro collaboratori. Un ruolo centrale, in tal senso, è assunto dalla fiducia. Infatti, quando si costruisce un rapporto di fiducia con il superiore, i lavoratori a distanza hanno una percezione migliore sull’efficacia del lavoro che svolgono;
  • l’importanza da attribuire alla comunicazione e al sostegno da parte dei colleghi, con la creazione di momenti di incontro face-to-face e di occasioni di scambi informali.

Molti studi individuano, tra i lavoratori a distanza, alti livelli di motivazione alla modalità di lavoro, elevate capacità organizzative e di lavorare in modo indipendente.

Le persone con alti livelli di motivazione al lavoro a distanza hanno bisogno di autogestire il proprio lavoro e di comunicare di frequente con colleghi e superiori.
Al contrario, le persone che non sono motivate, lavorando in remoto possono presentare bassi livelli di performance e necessitare di fattori motivazionali esterni, come le ricompense economiche, per ottenere gli stessi risultati che otterrebbero stando in ufficio, sotto il controllo diretto dei superiori.

indicatori dell’efficacia dei piani di remote working

In conclusione, la valutazione dei piani di remote working si basa sulle misurazioni delle performance, come la qualità del lavoro, i tassi di turnover e la soddisfazione dei dipendenti, che dovrebbero essere monitorati costantemente, al fine di determinare il ROI e e calibrare modifiche e adattamenti successivi.

Il bilanciamento delle best practices, con particolare attenzione alle situazioni e agli obiettivi specifici dell’azienda, permette ai programmi di remote working di avere successo, in quanto supporta sia il benessere dei dipendenti sia gli obiettivi di business.
Ogni organizzazione adotta la flessibilità e supporta il benessere in modo diverso.
Per questo, il benessere dei lavoratori e la qualità dei servizi offerti ai clienti non sono fattori che si escludono a vicenda, ma hanno molta importanza in aziende a performance elevata.

Per approfondire il tema del remote working, puoi consultare il database

Iscriviti alla newsletter

Add a Comment

UA-72062421-1

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

Iscrizione Newsletter