Instructional Design Archive

Istruzione & Formazione

Applicare l’Instructional design nelle attività formative



Secondo la definizione proposta da Landriscina, in un recente articolo apparso su Form@re, l’Instructional Design (ID) è la disciplina che studia i criteri e i modelli didattici applicabili ai diversi contesti, che favoriscono
l’efficacia e l’efficienza dell’apprendimento.
Mentre a livello internazionale l’ID poggia su un corpus di conoscenze ampiamente consolidato e i suoi principi sono considerati di notevole importanza nella pratica formativa, in Italia non ha ancora ricevuto particolare attenzione, se non da un numero ristretto di studiosi ed esperti del settore.

Tra i maggiori esponenti dell’ID vi è Robert Gagnè, il cui lavoro, in particolare tra gli anni 60′ e 90′ del secolo scorso, e stato principalmente indirizzato nel determinare il passaggio dalla teoria dell’apprendimento in un’ottica comportamentista a quella cognitivista.
A Gagnè si devono due importanti libri, entrambi pubblicati anche in italiano:

  • the conditions of learning, del 1965, in cui suggerisce che debbano sussistere alcune condizioni mentali affinchè la conoscenza venga assorbita e conservata;
  • Principles of Instructional Design (con Briggs, 1974).

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

desc="" group="Public"]

Iscrizione Newsletter