Recensioni Archive

Recensioni

Libri per l’estate 2019

Di seguito alcuni libri pubblicati di recente, sui temi della responsabilità sociale di impresa, sulllinnovazione e sul welfare aziendale.

Calabrò A. (2019). L’impresa riformista – Lavoro, innovazione, benessere, inclusione, EGEA.

L’impresa, strumento di crescita economica e di sviluppo, è per l’autore anche luogo dell’identità e dell’appartenenza, agente essenziale di trasformazione sociale e civile. Un attore consapevole dei processi di innovazione che dall’economia si allargano alla società. Una risorsa, in tempi di tensioni, rancori, ascensore sociale bloccato e disuguaglianze … Leggi

Cover L'impresa riformista A. Calabro

O’Toole J. (2019). The Enlightened Capitalists. Cautionary Tales of Business Pioneers Who Tried to Do Well by Doing Good
Harperbusiness

Recensioni

Le politiche aziendali di diversity management – II Edizione

L’e-book Le Politiche aziendali di Diversity Management è suddiviso in 7 capitoli, contenenti gli articoli sul diversity e sul disability management pubblicati su LabLavoro.
Il tema delle diversità in azienda viene approfondito con l’analisi dei processi, delle dinamiche e delle competenze a livello organizzativo, di team e individuale. Uno spazio particolare è dedicato a age management e disability management.

Riportiamo qui l’indice, mentre per leggerlo integralmente o scaricare la versione PDF: vai qui

1 Premessa

2 Diversity management: definizioni, gruppi e leadership

2.1 Diversità nei luoghi di lavoro

2.2 Gruppi di lavoro diversificati (diverse team)

2.2.1 Buone pratiche di team management

2.3 Il ‘diverso’ nel team: stereotipi, identificazione, performance

2.3.1 Percezione delle diversità

2.3.2 Identificazione collettiva con il team

2.3.3 Alcune strategie

2.4 Stili di leadership nella gestione delle diversità nei luoghi di lavoro

2.4.1 Tipologie di leadership

2.4.1.1 Stile di leadership eroico
2.4.1.2 Stile di leadership affiliativo
2.4.1.3 Stile di leadership coinvolgente

2.4.2 Visioni delle diversità

2.4.2.1 Discriminazione ed equità
2.4.2.2 Accesso e legittimità
2.4.2.3 Apprendimento ed efficacia

2.5 Leadership etica

2.5.1 Misure per supportare la leadership etica

2.5.1.1 Programmi formativi
2.5.1.2 Comunicazione interna
2.5.1.3 Valutazione

2.5.2 Come si comporta il leader etico

2.6 Donne leader nelle imprese

2.6.1 Le donne manager sono più sensibili alle esigenze dei lavoratori

2.6.2 Regolamentazione o scelta strategica

2.7 Leadership e Diversity Management nella Pubblica Amministrazione

2.7.1 Normativa

2.7.2 stile di leadership e commitment

2.7.3 Come si comporta il leader trasformativo

2.7.4 prospettive future

3 Competenze per il diversity management

3.1 Introduzione

3.1.1 Competenze organizzative di diversity management

3.1.2 Questionario

3.2 Comunicazione formale e informale nelle organizzazioni

3.2.1 Competenze di comunicazione

3.2.2 I problemi

3.3 Intelligenza emotiva: quanto contano nel lavoro le emozioni?

3.3.1 Cosa si sa dei meccanismi con cui le emozioni influenzano i nostri comportamenti?

3.3.2 Emozioni e vita lavorativa

3.3.3 Empatia

3.4 Accountability nei programmi di diversity management

3.4.1 Accountability organizzativa

3.4.2 Come attuare l’accountability

3.5 Competenza morale

3.5.1 Competenza morale e accountability

3.5.2 Self-accountability

3.5.3 Effetti della competenza morale

3.5.4 Formazione sulla competenza morale

4 Politiche, programmi e strumenti per il diversity management

4.1 Programmi di diversity management nelle organizzazioni

4.2 Formazione

4.2.1 Progettare percorsi formativi efficaci

4.2.2 Valutare i risultati della formazione aziendale sul diversity management

4.2.2.1 Impatto e prospettive

4.3 Pratiche di diversity management alternative

4.3.1 Etnicità e uguaglianza in azienda

4.3.2 Politiche antidiscriminatorie, attività sociali, team multietnici

4.3.3 Valutazione delle performance e del potenziale

4.3.4 Flessibilità nel lavoro

4.4 Diversità basate su identità nel settore alberghiero

4.4.1 Pratiche di diversity management formali e informali, esplicite e implicite

4.4.1.1 Recruitment
4.4.1.2 Formazione e sviluppo
4.4.1.3 Gestione delle performance

4.4.2 In conclusione

4.5 Welfare aziendale

4.6 Le Diversity charter

4.6.1 Temi emergenti

4.6.2 Criticità sulle diversity charter

5Criticità ed efficacia del diversity management

5.1 Meritocrazia e disuguaglianze in azienda

5.1.1 Enfasi sulla meritocrazia e discrezionalità dei manager

5.1.2 Meccanismi del paradosso della meritocrazia

5.1.3 Selezione dei dirigenti e sostegno a gruppi minoritari

5.1.3.1 Implicazioni pratiche

5.2 Potere, intersezionalità e profitto

5.2.1 Relazioni di potere

5.2.2 Intersezionalità

5.2.3 Performance e profitto

5.3 Valutare l’efficacia delle politiche di diversity management

5.3.1 Formazione, uso dei test nel recruitment, valutazione delle performance

5.4 Successo delle politiche di diversity management

6 Age management

6.1 Il quadro in Europa

6.2 Pratiche aziendali di age management in Italia

6.2.1 Pratiche di age management nelle PMI

6.3 Diversità generazionali al lavoro: tra realtà e stereotipi

6.3.1 Differenze d’età

6.3.2 Stereotipi comuni

6.3.3 Come fare

6.4 Diversità generazionale e stile di leadership

6.4.1 Baby boomers

6.4.2 Generazione X

6.4.3 Generazione Y

6.4.4 Generazione Z

6.5 La gestione della diversità generazionale e i comportamenti di cittadinanza organizzativa

6.5.1 OCB e gestione della diversità per età

6.5.2 Misure a sostegno dell’ageing

6.5.3 Intervento di age management

7Disability management

7.1 Definizione

7.2 Atteggiamenti verso le politiche retributive

7.2.1 Fiducia

7.2.2 Allineare politiche e pratiche

7.3 Giovani laureati con disabilità

7.4 Buone pratiche negli enti locali: Il progetto “Lavori Possibili”

7.5 Difficoltà di attuazione

7.5.1 Accomodamenti ragionevoli

7.6 Il disability manager

7.7 Indicazioni pratiche

7.8 Prospettive future

8 Risorse bibliografiche

Iscriviti alla newsletter

Recensioni

Il fattore umano

Romano Benini, autorevole esperto di mercato del lavoro in Italia, parteciperà come relatore al convegno “Disability & Diversity Management: Ricerche, Esperienze e Prospettive a Confronto”, che si terrà a Roma il prossimo 22 novembre, con una relazione dal titolo “La diversità tra la motivazione del lavoratore e la competitività dell’impresa”.
Insieme a Maurizio Sorcioni, è coautore del programma RAI “Il posto giusto” e di diversi libri, tra cui Il fattore umano, edito nel 2016 da Donzelli, di cui proponiamo una recensione.

cover fattore umano

Recensioni

4 Libri agosto 2018: responsabilità sociale, impresa inclusiva

Abbiamo selezionato 4 libri, che speriamo possano piacerti. Alcuni trattano temi di cui parliamo anche sul nostro blog, altri spaziano un po’, ma rimangono nel campo della valorizzazione delle risorse e del capitale, di cui dispone ciascuno di noi. Buona lettura:

M. Guerci, P. Iacci, S. Pulcher (2018). L’impresa inclusiva. LGBT e diversity in azienda. Guerini Next

In Italia vi sono più di un milione di lavoratrici e lavoratori omosessuali, lesbiche, bisessuali e transgender. Dei loro diritti nella società civile molto si è ultimamente discusso in occasione dell’approvazione della legge Cirinnà sulle unioni civili. Il mondo del lavoro ha invece finora ignorato questa fetta di popolazione: da poco ci si sta accorgendo di loro come consumatori, ma nella grande maggioranza dei casi all’interno delle organizzazioni non li si considera ancora nella loro individualità. Si tratta di una diversità facilmente occultabile e tutti preferiscono ignorarla o considerarla alla stregua di un fenomeno circoscritto ad alcuni settori specifici come la moda. Niente di più lontano dalla realtà … Leggi

cover impresa inclusiva Guerci Iacci 2018

Recensioni

La leadership strategica in azienda

Cos’è la leadership strategica e come si esercita in azienda?
Un’interessante risposta è contenuta nel libro Leading with Strategic Thinking: Four Ways Effective Leaders Gain Insight, Drive Change, and Get Results di A. Olson e B. Simerson, pubblicato da Wiley nel 2015, che focalizza l’attenzione sull’intersezione tra il pensiero strategico e la leadership, trattando i principali contesti e situazioni in cui interagiscono, proponendo 4 tipi di leadership strategica e analizzando i modi con cui un leader può adattare il proprio approccio alle diverse situazioni.
E’ suddiviso in 6 capitoli, nei quali gli autori alternano spiegazioni teoriche e concettuali con numerosi esempi pratici.

Di seguito una sintesi di alcuni tra gli elementi più interessanti del volume.

Definizioni

Recensioni

Essere originali: Come gli anticonformisti cambiano il mondo

Adam Grant è docente di comportamento organizzativo alla Wharton School dell’Università della Pensilvania, e uno dei massimi esperti di psicologia del lavoro. Oltre a Essere originali pubblicato in Italia nel 2016 di cui parliamo in questo post, è autore del best seller Più dai più hai. Un approccio rivoluzionario al successo del 2013.

Originalità

Grant afferma che l’originalità riguarda l’introdurre e il portare avanti un’idea, relativamente insolita all’interno di un determinato contesto e potenzialmente in grado di migliorarlo.

Sulla base di questo, il libro si articola in 3 sezioni.

Istruzione & Formazione

L’organizzazione aperta

E’ uscito lo scorso anno in Italia, dopo il grande successo negli USA, il libro L’organizzazione aperta edito da Garzanti, scritto da Jim Whitehurst, guru dell’innovazione a livello mondiale, presidente e CEO di Red Hat.
Nata dal movimento open source, Red Hat è una società statunitense, leader mondiale nella fornitura di soluzioni software open source, quotata in borsa per un valore di azioni per oltre 10 miliardi di dollari, con un fatturato annuo di quasi 2 miliardi e considerata da prestigiose riviste internazionali come uno dei posti migliori in cui lavorare.

Di seguito una sintesi e alcune considerazioni sul libro.

Il modello dell’open organization

Il nuovo modello organizzativo, definito appunto aperto (open), adottato all’interno di Red Hat ma, secondo l’autore, destinato a diffondersi in larga misura tra le organizzazioni, è in grado di rispondere, in maniera ottimale, a uno dei problemi più pressanti delle imprese, cioè la capacità di adattarsi ed evolvere rapidamente, in base alle esigenze del mercato.

Innovazione

Il settimo senso per capire le reti e gestire il futuro

Il libro The Seventh Sense: Power, Fortune, and Survival in the Age of Networks di Joshua Cooper Ramo è uscito lo scorso maggio negli USA ed è diventato best seller dell’estate.

Il libro è suddiviso in 3 parti:

  • la prima ripercorre la storia dell’inserimento delle reti nella vita dell’uomo;
  • la seconda mostra come operano le reti;
  • la terza riguarda il cosa fare in pratica nel quadro attuale.

Di seguito una sintesi dei principali temi trattati.

Il settimo senso

Recensioni

Joy: un film per imparare a fare impresa?

E’ uscito nelle sale lo scorso gennaio il film Joy, diretto da David O. Russell e interpretato da Jennifer Lawrence, Liberamente ispirato alla vita di Joy Mangano, la donna che inventò il

Miracle Mop – un innovativo tipo di mocio -, riuscendo a diventare un’imprenditrice di successo.

Joy mangano

Come sottolineato anche in alcune recensioni – quale quella su Telegraph e su Inc.com
– il sentiment di Joy richiama alcuni aspetti interessanti:

Recensioni

Non tutto della sharing economy è positivo

E’ stato pubblicato di recente il libro What’s yours is mine di tom Slee, il professionista britannico-canadese, da tempo sostenitore di una visione molto critica dello sviluppo della sharing economy.

In linea con le sue precedenti posizioni, l’autore propone un’analisi accurata delle principali caratteristiche del mercato della sharing economy e spiega come le grandi aziende al suo interno abbiano usato la retorica buonista – che si avvale di termini quali collaborazione, fiducia, condivisione, altruismo, ecc. – per imporre modelli di business illiberali e irresponsabili . .

La verità, constata Tom Slee, è che si sta sviluppando un nuovo mercato, caratterizzato da precarietà, lavoro nero e servizi non regolamentati.

La questione di tutte le questioni è la responsabilità degli intermediari

Iscriviti alla newsletter bisettimanale. Riceverai:

desc="" group="Public"]

Iscrizione Newsletter