Tag: Percorsi di Secondo Welfare

Agenda 2030, welfare 2019, conciliare lavoro e famiglia

Agenda 2030, welfare 2019, conciliare lavoro e famiglia

Nella rassegna stampa di oggi alcuni approfondimenti su: la sostenibilità sociale nei 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile (SDG) di Agenda 2030; il quarto rapporto sul secondo welfare in Italia curato da Franca Maino e Maurizio Ferrera; ; l’equilibrio tra vita professionale e della famiglia; un interessante progetto europeo sull’inserimento lavorativo di persone con disabilità.

C. Crepaldi (2019). La sostenibilità sociale nell’Agenda 2030. welforum.it

Nel settembre 2015, all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite i paesi in tutto il mondo hanno firmato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile sottoscrivendo i suoi 17 Obiettivi (SDG) e concordando un concreto “Elenco di cose da fare per le persone e il pianeta” … Leggi

F. Maino, M. Ferrera (a cura di) (2019). Nuove Alleanze per un welfare che cambia: ecco il Quarto Rapporto sul secondo welfare. Percorsi di secondo Welfare

Continua a leggere

Capitale sociale: quanto conta nella responsabilità sociale d’impresa?

Capitale sociale: quanto conta nella responsabilità sociale d’impresa?

In Italia, come leggiamo spesso suigiornali, cresce l’interesse per le politiche di responsabilità sociale d’impresa (RSI), soprattutto da parte delle grandi imprese, ma il fenomeno è in crescita anche nelle realtà organizzative più piccole. Uno degli elementi che risulta particolarmente importante per la RSI è sicuramente il capitale sociale, di cui abbiamo già parlato (vd per esempio Capitale sociale e performance delle piccole imprese) e che qui riprendiamo da una prospettiva diversa.

Numerosi studi (per esempio Lins, Servaes e Tamayo 2017) ci dicono che durante la crisi finanziaria del 2008-2009 negli USA, le imprese con elevato capitale sociale, misurato come intensità delle iniziative di RSI, presentavano livelli di rendimento delle azioni superiore di 4-7 punti percentuali, rispetto alle imprese con basso capitale sociale. In generale, le imprese con alti livelli di RSI hanno registrato maggiore redditività, crescita e vendite per dipendente rispetto a società a basso livello di RSI e hanno aumentato il debito. Questa evidenza suggerisce che la fiducia tra l’azienda da una parte, e i suoi stakeholder e gli investitori dall’altra, costruita attraverso investimenti in capitale sociale, ripaga quando il livello generale di fiducia nelle imprese e nei mercati subisce uno chock negativo

Continua a leggere

Rassegna stampa convegno #disabilitymgt2016

Rassegna stampa convegno #disabilitymgt2016

Al primo convegno nazionale sul disability management, tenutosi presso il politecnico di Milano lo scorso 25 novembre, sono stati dedicati diversi articoli.
Di seguito la rassegna di quelli pubblicati finora.

Faiella M. G. (2017). Lavoratori disabili: da “obbligo” a risorsa, ma sono pagati meno. Il Corriere della Sera.

Malafarina A. G. (2017). Disability management non per polli da spennare. inVisibili Corriere

Pantrini P. (2016). Disability Management: processi culturali e organizzativi per garantire l’inclusione lavorativa. Percorsi di Secondo Welfare

Pantrini P. (2016). Valorizzare la diversità per incrementare la produttività. Percorsi di Secondo Welfare

Pantrini P. (2016). Disability management: una sfida per l’Italia. Percorsi di secondo Welfare

Continua a leggere